Brand Storytelling: il futuro della comunicazione d'impresa. Intervista a Giorgio Reclama

Brand Storytelling: il futuro della comunicazione d'impresa. Intervista a Giorgio Reclama - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Oggi abbiamo qui con noi un ospite d'eccezione, si chiama Giorgio Reclama. Ha 25 anni, una laurea in Economia e Commercio e una passione nel cassetto, la scrittura.

Ho deciso di invitarlo sul nostro blog poiché colpito dal suo recentissimo progetto professionale. Giorgio ha ideato e sviluppato un sito web professionale incentrato sul cosiddetto Brand Storytelling.

Non vi anticipo più niente, ascoltiamo cosa ci ha raccontato il nostro ospite. Vi riporto qui di seguito la trascrizione integrale dell'intervista.

Ciao Giorgio, innanzitutto grazie per aver accettato questa breve chiacchierata con me e i miei lettori. Rompiamo subito il ghiaccio con la solita, ma mai banale, domanda: chi è Giorgio Reclama?

Ciao Roberto e grazie a te per questa opportunità. Che dire, sono un ragazzo di 25 anni con una laurea in Economia e molteplici interessi. Informatica, musica e fotografia sono alcuni di questi. Da un anno mi occupo di marketing e comunicazione in ambito digitale, in particolare di storytelling per imprese e liberi professionisti.

 

Il tuo sito web dice infatti che ti occupi di brand storytelling e racconti d'impresa. Di che cosa si tratta e come mai hai scelto proprio questa specializzazione, così particolare?

Inizio con lo spiegarti il perché di questa scelta. Nonostante il mio percorso economico, ho sempre amato i libri e la scrittura. Fin da bambino mi divertivo nel leggere e guardare le mie storie preferite. Crescendo ho scoperto il marketing e il mondo della comunicazione. Nello storytelling ho ritrovato le passioni che avevo nascosto dietro a numerosi anni fatti di numeri e grafici. Ho scoperto quindi che il mio animo non era poi così analitico, come mi avevano fatto credere tutti. Ho così deciso di approfondire questo tema, studiando il materiale più autorevole a disposizione sia in Italia sia all'estero.

Passiamo adesso alla prima domanda. Il brand storytelling non è nient'altro che la scienza della narrazione applicata al marketing. In un contesto come quello odierno, in cui comunicare per vendere è sempre più difficile, serve qualcosa di nuovo. Non si può più soltanto descrivere il prodotto o il servizio promosso, bisogna coinvolgere il potenziale consumatore in una vera e propria esperienza narrativa. Lo storytelling fa proprio questo, permette a brand, aziende e liberi professionisti di comunicare e comunicarsi attraverso i racconti.

 

Giorgio, davvero molto interessante. Però, in un mondo digitale in cui i social fanno da padrone la scena, hai optato per un sito web. C'è un motivo particolare dietro questa scelta?

Ho deciso di realizzare un sito web perché ritengo che questo sia ancora la vera casa di un professionista. Certo, oggigiorno deve essere dinamico, ossia aggiornato settimanalmente con contenuti freschi, e non solo una vetrina da ammirare. Per questo motivo gli articoli di blog sono al centro del mio sito web, lasciando solo uno spazio residuo a informazioni e servizi di natura commerciale.

 

Quali sono gli obiettivi di medio e lungo periodo del tuo progetto?

Il sito web giorgioreclama.it è nato da poco meno di un mese ma ho già degli obiettivi ben definiti. Voglio in primis contribuire all'arricchimento della letteratura che riguarda lo storytelling con del materiale utile per i miei lettori. In secondo luogo utilizzerò lo spazio web per prendere contatto con possibili clienti, interessati a farsi raccontare.

 

Oltre al tuo sito web, dove possiamo trovarti?

Ho scelto un sito web ma sono anche molto social. Potete trovarmi sia sulla mia pagina Facebook legata al progetto di brand storytelling, sia sui miei account personali Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn e Google+.

 

Giorgio, siamo arrivati alla fine. Ti ringrazio ancora per essere stato qui con noi. In bocca al lupo per il tuo progetto professionale, a presto.

Letto 677 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Dicembre 2016 08:17
Roberto Ettorre

Mi chiamo Roberto Ettorre, mi occupo di ottimizzazione SEO e realizzazione siti web. Realizziamo insieme il tuo prossimo progetto? Se vuoi saperne di più contattami.